Rappresentazione grafica delle saldature

Simboli di saldatura

Se stai in procinto di eseguire la rappresentazione grafica delle saldature e non ricordi come si indicano i simboli di saldatura leggi quanto scritto sotto poiché esso ti aiuterà senza dubbio ad eliminare i tuoi dubbi.

Al fine di condurre una corretta valutazione di un giunto di saldatura è necessario sapere interpretare i simboli di saldatura richiamati dai disegni.

I riferimenti normativi per la rappresentazione delle saldature sui disegni tecnici sono la codifica europea (UNI EN 22553) e la codifica americana (AWS A2.4).

La rappresentazione schematica deve fornire chiaramente tutte le indicazioni necessarie per identificare il giunto che si deve eseguire, senza sovraccaricare il disegno con note o riportare una vista aggiuntiva
La normativa EN 22553 prevede un segno grafico costituito da una freccia, una linea di riferimento ed una forcella, che contengono le informazioni aggiuntive necessarie all’identificazione della saldatura. Informazioni possono essere, ad esempio:

  • dimensione della saldatura;
  • tipo di preparazione dei lembi;
  • lunghezza e numero di tratti di saldatura (per saldature non continue);
  • classe di criticità del giunto;
  • controlli da eseguire;
  • procedimento di saldatura;
  • materiale d’apporto.
  • Etc.

Metodo di rappresentazione

Schema indicazioni saldature

Di seguito si riportano alcuni esempi dei simboli impiegati.

Segni grafici elementari

Segni grafici elementari

Segni grafici supplementari

I segni grafici elementari possono essere completati con segni grafici supplementari ad indicare la forma della superficie esterna o della saldatura.

L’assenza di un segno grafico supplementare significa che la forma della superficie della saldatura non richiede di essere specificata.

Segni grafici supplementari

Esempi di applicazione dei segni grafici supplementari

 

Lato freccia e lato opposto al lato freccia (altro lato)

Posizione della linea di riferimento

La linea di riferimento deve essere di preferenza tracciata parallelamente al bordo inferiore del disegno o, se ciò non è possibile, perpendicolarmente ad esso.

Posizione del segno grafico rispetto alla linea di riferimento

Il segno grafico deve essere posto sopra o sotto la linea di riferimento, secondo le seguenti regole:

  • il segno grafico è posto dal lato del tratto continuo della linea di riferimento se la saldatura è dal lato della freccia del giunto;
  • il segno grafico è posto dal lato della linea a tratti se la saldatura è dall’altro lato del giunto.

Quotatura delle saldature

Le informazioni contenute nella quotatura vanno riportate come segue:

  • le quote relative alla sezione trasversale sono riportate alla sinistra del segno grafico;
  • le quote longitudinali sono scritte alla destra del segno grafico.

L’assenza di indicazioni alla destra del segno grafico significa che la saldatura è continua per tutta la lunghezza del pezzo saldato.

Esempio quotatura delle saldature

Per indicare la profondità di penetrazione della saldatura d’angolo l’altezza di gola viene specificata con la lettera s.

Rappresentazione convenzionale                           Rappresentazione schematica

Ulteriori indicazioni

Saldatura perimetrale
Indicazione procedimento di saldatura
Saldatura da eseguire in cantiere

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.